I trattamenti sclerosanti

Quando servono

Teleangectasie
Capillari dilatati
Vene varicose
Inestetismi vascolari sulle gambe

Quanto costa

A SEDUTA  € 180,00 

Cosa sono

La terapia sclerosante costituisce a tutt'oggi la terapia più utilizzata per i vasi di calibro attorno ai 2,5 - 3 mm. La sostanza iniettata, preparata al momento sotto forma di schiuma - in genere polidocanolo 2 mg/kg. corporeo - danneggia l'endotelio provocando una reazione infiammatoria e una fibrosi della intera parete venosa. In questo modo il sangue viene deviato nelle vene sane con un sensibile miglioramento della circolazione. Pertanto la sclerosante non ha solo una funzione estetica di eliminare un vaso ma anche quella di rendere più efficiente il circolo. Dopo il trattamento scleroterapico si esegue la compressione con apposite calze di prima o seconda classe o i più potenti bendaggi elastici.
Controindicazioni alla scleroterapia sono il diabete, anafilassi, coagulopatie, asma severo.
La complicanza più frequente è la iperpigmentazione, dovuta all'accumulo di emosiderina: nell'80% dei casi risolve spontaneamente in un arco di tempo compreso fra 6 mesi e 2 anni.
Sotto il diametro di 0,5 mm  l'iniezione non è più praticabile a causa del diametro troppo piccolo della vena, simile a quello dell'ago: la terapia laser diventa la più indicata. Trattare i capillari molto piccoli con le sclerosanti espone la rischio del matting teleangectasico, costituito dalla comparsa di capillari molto fini nella sede sottoposta a sclerosanti. Pertanto se esistono capillari molto fini connessi a vasi di maggiori dimensioni e non spariscono dopo il trattamento dei vasi maggiori è sconsigliabile continuare a trattarli con la tecnica sclerosante e più opportuno ricorrere al laser.


La tecnica prevede che con un ago sottile si inetti dentro le venuzze da eliminare una schiuma sclerosante preparata al momento per causare una flebite chimica.
Necessario l'uso immediato di calze elastocompressive 18 mm.Hg

La soluzione irrita e distrugge lo strato interno del vaso sanguigno che non trasporterà più sangue; la teleangectasia sarà riassorbita. Il danno per il sistema circolatorio è minimo, la microcircolazione non è vitale ed il sangue passerà lungo altri vasi più pervi e funzionali.

La procedura è pressoché indolore e, per ottenere buoni risultati occorrono 1-5 sedute in cui si possono trattare un numero variabile di capillari. La scomparsa delle venuzze avviene in tempi brevi.

I risultati sono più che positivi nel 90% dei casi, l'altro 10% ottiene scarsi risultati anche dopo 5 sedute.


 

Contatti per gli appuntamenti

dott. Enrico Barberis

Piazza Unita D Italia 29
21047 Saronno (VA)

 

Tel. 02 9602586

e-mail: enricobarberis1958@gmail.com

 

Info & News

Prendetevi tempo, navigate nel sito.

Troverete informazioni sulle prestazioni che il dott. Enrico Barberis esegue nel suo studio, con le  novità stagionali più richieste dai pazienti e le ultime novità nel campo ESTETICA 

 

 

 

 

 

 

 

Da circa 20 anni mi prendo cura della bellezza dei miei pazienti.

Grazie alle conoscenze approfondite e all'estrema competenza nel settore, il dott.Enrico Barberis è il riferimento che cercavate per le Vostre richieste estetiche.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Dott. Enrico Barberis Medico Chirurgo, Medico Estetico - Piazza Unita D'Italia 29 21047 Saronno - tel.029602586

Chiama

Come arrivare